Dart

Dart

domenica 1 novembre 2015

La Terracotta ... la FORZA della Terra

 

E fu il giorno di vacanza anche per i generali dell'impero.
Ed allora mi dissi, sarebbe il momento di fare un salto al mercato dell'usato.








La mensa della Morte Nera, luogo di ritrovo e bisboccia di tutti i Troopers, necessitava di nuovi piatti e bicchieri (causa rissa in pausa pranzo tra troopers e droidi) e mi son detto, chissa' che non trovi anche qualcosa per il mio panificio.










Cosi' ho preso uno dei miei Star Destroyer  e in perfetto incognito mi sono recato al pianeta del piu' grande  mercato intergalattico dell'usato.

Perche' mica si governa un impero spendendo i soldi cosi' no! Ci vuole una buona economia domestica ed occhio per il prezzo giusto.

Poi se non te lo vogliono vendere li strangoli.

Semplice no.
Il prezzo lo faccio io insomma.

Andiamo al dunque!




Mi trovavo che la mattina, dopo aver lucidato il casco, la forza mi aveva chiamato e avevo impastato un pre fermento per pane di semola.

200 semola
150 acqua
una sputazzata di lievito madre licoli ( circa 30 gr.)

Fatta la pallina.
Ricoperta con il rimanente della farina, circa 800 gr. e lasciato a temperatura ambiente.

dopo 12 ore secondo impasto

Il resto della farina ( totale 1kg)
450 ml di acqua
18 gr di sale
un cucchiaino di malto o miele

Lasciare raddoppiare e poi formare i filoni.


Cosi', dato che c'era da attendere, mi son recato al mercato e ho trovato due Pentole per Cottura del Pane di manifattura Tedesca chiamate Romertopf.

La forza era potente in loro ma comunque non volevo famri fare un bel bidone!
Ergo, volevano 20 euro intergalattici per due, ma una era scheggiata, niente di che ma oh! 15 euro e ci vai buono tu capo!

A casa le ho messe un poco sull'altarino ed oho ascoltaot la forza che sprigionavano.

Poi mi sono fatto un giro sul web intergalattico dove ho trovato tante informazioni, padawan molto disponibili nel raccontare le loro esperienze con queste pentole e poi  ho contattato per via Telepatica il grande Jedi Sardo STEFANO PIBI.

Gli ho chiesto un paio di dritte

AJO ! Prendi Il coccetto lo bagni lo schiaffi in forno caldo E TAAAAACC   cuci il tuo pane...

ok..

Ma non e' che si attacca? Ce la metto la carta da forno?

La carta da forno ce l'ha ddaj a Chowbacca pe farci i modellini di Millenium Falcon... vacci de brutto di polenta bramata sopra e sotto e sei in una botte di ferro!


Prendo l'impasto, lo divido in due pagnotte e, per sicurezza una la metto con la carta da forno, l'altra con polenta bramata.

In cottura, ho adottato la tecnica del forno freddo ma devo dire che non sono cresciuti molto.
Ho visto sviluppi migliori con altri pani.
Ma questo pane di semola ha un'idratazione al 60% quindi c'e' poco da gonfiare e alveolare.

La crosta e' riscultata molto ma molto piu' croccante.
Un risultato che in forno non avevo mai ottenuto.

Inoltre ci ha messo lo stesso tempo per cuocersi che ci mette normalmente ma ho eliminato i 15 minuti di pre-riscaldamento forno.
Ovvero meno soldi in elettricita'.
Tutta salute!

La pagnotta senza carta da forno non si e' minimamente attaccata.
Tuttavia ho fatto raffreddare bene i pani, prima in forno. Ho spento e lasciato dentro fino a raffreddamento. Poi li ho estratti e lasciati asciugare su una grata.

Sapore ottimo. Crosta croccante come il pane del forno a legna.

Risultato finale.

Le pentole ROMERTOPF HANNO LA FORZA!
Promosse

May Romertopf be with you !





1 commento: